STORIA

Le origini di Pietralta risalgono al 1200 quando fungeva da fattoria per il vicino convento di S.Vettore. Abbiamo ritrovato cartografie del 1700 e del 1800 dove vi è riportato il toponimo di Pietralta.

Pianta delle Diocesi di Volterra e Colle

1794

Luigi Giachi fece e corresse”

Scala di miglia 8 toscane = mm 200

Mm 886 x 1052

Disegno a penna, carta su tela, colorato, in due sezioni

Orientata a nord

S.U.A.P.,RAT 139

Particolare


Carta Topografica dello Stato Pontificio e del Gran – Ducato di Toscana costituita sopra misure astronomiche-trigonometriche ed incisa sopra pietra a Vienna nell’I.R. Istituto Geografico Militare. Pubblicata

nell’anno 1851. Epoca:1851, scala 1:86400, dimensioni m.

0,41 x 0,64, n. d’ordine 54, cartella d’archivio n. 54: A0006126

Particolare


Vicariati di Colle e di S. Gemignano

1781

“Ferdinandus Morozzi fecit, correxit atque delineavit anno 1780”

Scala di miglia 3 fiorentine = mm 150

Mm 975 x 1240

Disegno a penna, carta su tela, colorato, in quattro sezioni

S.U.A.P., RAT 175

Particolare


Catasto Generale Toscano(cosiddetto Catasto Leopoldino) – 1830 circa

Sezione Bb – San Vettore e San Mariano

Foglio Primo

Particolare